Biblioteche rivoluzionarie diteci la vostra!

Nei post precedenti abbiamo sempre fatto riferimento alla realtà americana per parlare dell’uso innovativo della tecnologia mobile in ambito bibliotecario.

Riusciamo però a scorgere solo qualche timido accenno alla “rivoluzione mobile” nelle biblioteche italiane.

Stiamo svolgendo una ricerca proprio su quest’ultimo aspetto. Se la conoscenza è di tipo relazionale, come afferma David Lankes, e quindi non si apprende solo dai libri, allora diventa fondamentale la vostra opinione. Chiediamo quindi a voi bibliotecari:

  • Quali le iniziative legate all’adozione o all’orientamento verso un percorso “mobile” nelle vostre biblioteche (p.es. gestione ebook, prestito di tablet, uso delle app per la creazione di contenuti, uso dei QR codes, ecc.)?
  • Quali i servizi bibliotecari trasposti più facilmente in modalità “mobile” (cataloghi, siti mobili, ecc.)?
  • Quali app usate più frequentemente per il vostro lavoro? Quali trovate più utili?

Ci interessano insomma le best practice italiane sull’argomento. Se pensate anche voi che le biblioteche dovrebbero arrivare ai dispositivi mobili degli utenti, non esitate a offrirci il vostro contributo.

Grazie!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...