Quei secondi preziosi alla Biblioteca Capitolare di Verona

foto 1

Ci sono 86.400 secondi in una giornata, sta a te decidere cosa farne”.

Questa la scritta sul retro del bigliettino da visita di un caffè posto proprio di fronte al Duomo di Verona. Un caffè chiamato, guarda caso, “Caffè e Parole”. Noi gran parte di quei secondi già li avevamo spesi bene, dedicandoli alla visita della biblioteca su cui quello stesso locale si affacciava, dal lato sinistro. Quel tempo abbiamo così deciso di cristallizzarlo, di fissarlo in un ricordo fatto di memoria storica.

La Biblioteca Capitolare di Verona, un vero gioiello incastonato in un apparentemente anonimo edificio.

Nessun turista, solo noi a godere di quel tesoro senza tempo. Non che a Verona turisti non ce ne fossero, anzi. Ma in quell’angolo, con nostro grande disappunto, non ce n’erano.

foto 3

Così, ecco un post per far conoscere al mondo (ma anche agli italiani!) una tra le più antiche biblioteche esistenti (quella che conserva l’Indovinello Veronese, tanto per intenderci, prima attestazione della lingua volgare italiana!!). Non per narrarne la storia, facilmente reperibile, piuttosto per tentare di spingere dolcemente, tenendole per mano magari, quelle persone ignare, invitarle ad entrare sfidando il senso comune, per scrutare, dietro quelle antiche mura scrostate e incolori, un po’ di quel tempo perduto. La cosa più bella, sono le cose che non si vedono.

foto 5

I manoscritti, gli incunaboli, i bibliotecari come Mons. Turrini che ardentemente, durante le vicende belliche, li difesero e salvarono. Petrarca e Dante, che non di rado vi si recarono a studiare; la peste che colpì Verona nel 1630, mettendo ancora a repentaglio l’incolumità del patrimonio librario; quest’ultimo ritrovato un secolo dopo da Scipione Maffei, prestigioso umanista veronese… Sono storie che, in qualche modo, molte biblioteche condividono. Ma la Capitolare di Verona, che vanta il primato di ‘più antica biblioteca d’Europa’ sembra, pur essendo relativamente famosa, una gemma nascosta. Sembra che il chiostro su cui si affaccia, che prima di noi ospitò custodi come Pacifico e Ursicino, sia racchiuso in un passato che non è mai passato.

foto 1

Al nostro arrivo, un convegno di teologia non poteva trovare scenario migliore. Come non poteva essere migliore il benvenuto di una anziana signora che, quasi a reggere sulle sue spalle tutto il patrimonio di quegli scaffali, ci ammonisce dicendo “qui si conservano molti libri, eh… molto antichi…”. Con un’innocenza che fa tenerezza, se si pensa a tanti suoi colleghi, annoiati della propria professione e gelosi del patrimonio che sono chiamati a custodire. Non so il nome di quella donna. Ma ricordo come alla nostra richiesta di vedere le altre sale, visitare più a fondo la biblioteca, abbia risposto con franchezza: “venite, vi faccio vedere la sala di consultazione. Qui ce ne sono di storie da raccontare…”.

foto 3

Storie che non è difficile immaginare… una volta varcata quella soglia.

Advertisements

3 pensieri su “Quei secondi preziosi alla Biblioteca Capitolare di Verona

  1. Grazie per averci resi partecipi di questa gioia interiore che vi ha invaso nello scoprire questo prezioso luogo di cultura. E’ fantastico leggere queste bellissime riflessioni con la consapevolezza che nel mondo ci siano ancora persone che, come me, siano capaci di stupirsi ogni giorno riscoprendo questi magici luoghi che ci narrano del nostro passato. Bravi!!!

    Liked by 1 persona

    • Caro Diego, uno dei nostri intenti in questo blog è proprio quello di far scoprire questi luoghi a chi non li conosce e, magari, “contagiare” più persone possibile con il nostro amore per i libri e i luoghi che li conservano. Gli apprezzamenti come il tuo ci spingono sempre di più a proseguire nel nostro progetto. Grazie mille!!

      Mi piace

  2. Pingback: Le 10 biblioteche italiane da vedere prima di morire | Librarea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...